10 semi sani

semi-custodiDiverse forme e colori sono disponibili in tutte le dimensioni. Il seme stesso è una pianta embrionale e l'origine della nutrizione. Una pianta non risparmia alcuno sforzo per produrre ogni seme e riempirlo con alte concentrazioni di vitamine, minerali, proteine, olii essenziali ed enzimi latenti. Uno spuntino nutriente e abbondante, può essere ottenuto con i semi e sono difficili da battere. Un seme è vita. È un cibo vivo. È impossibile mangiare un seme crudo e non ricavare nutrizione. Molti semi sono commestibili e la maggior parte delle calorie umane proviene da semi, in particolare legumi e noci. I semi offrono anche la maggior parte degli oli per cottura, bevande e spezie e alcuni importanti additivi alimentari. In semi diversi,l'embrione di semi o l'endosperma domina e fornisce la maggior parte dei nutrienti. Le proteine ​​di conservazione dell'embrione e dell'endosperma si differenziano per il contenuto di aminoacidi e le proprietà fisiche.

Come mangiare i semi 
C'è solo un modo per ottenere i nutrienti dai semi e quello di mangiarli crudi. Una volta esposti al calore, producono sostanze tossiche e le vitamine, i minerali e i profili degli oli essenziali vengono denaturati. Quando si arrostisce un seme, la sua classificazione passa da un cibo vivo a un cibo morto. Non ci sono semi nel terreno che possono resistere all'arrosto o al riscaldamento senza rompere i suoi componenti nutrizionali. Ricorda sempre, mangia i semi nella loro forma naturale ... mangiali crudi. Ciò significa anche che possono essere immersi, macinati o schiacciati (cioè il tahini), specialmente se il guscio o lo strato di un seme è troppo difficile da penetrare con i denti.
  • - Scegli semi crudi e senza sale
  • - Evitare i semi ricoperti o tostati
  • - Evitare i semi ricoperti di zucchero
Puoi anche consultare un altro articolo su come e perché i semi sono attivati ​​qui. Ma ora diamo un'occhiata ai dieci semi più sani sulla Terra e come consumarli: 1)  SEMI DI CHIA Porzione = 1 cucchiaio Considera questi fatti sui semi di Chia:
  • 2,5 volte più proteine ​​rispetto ai fagioli
  • 3 volte la forza antiossidante dei mirtilli
  • 3 volte più ferro degli spinaci
  • 6 volte più calcio del latte
  • 7 volte più vitamina C delle arance
  • 8 volte più omega-3 rispetto al salmone
  • 10 volte più fibra del riso
  • 15 volte più magnesio dei broccoli
I semi sono molto ricchi di vitamine e minerali, sono un'ottima fonte di fibre, proteine ​​e antiossidanti e sono la fonte vegetale più ricca di acidi grassi omega-3. Il consumo di semi di chia potrebbe aiutare a ridurre i dolori articolari, favorire la perdita di peso, emettere una sferzata di energia e proteggere da malattie gravi come il diabete e le malattie cardiache. I semi sono senza glutine, il che fa appello anche alle persone con celiachia o avversione al glutine. Il consumo di semi di chia può aumentare i livelli ematici di EPA di acidi grassi omega-3 a catena lunga del 30%, secondo un nuovo studio dell'Appalachian State University e della University of North Carolina. I semi di chia sono una fonte di acido alfa-linolenico (ALA),un tipo di acido grasso omega-3 "a catena corta", mentre il pesce è una fonte "lunga catena" di acidi grassi, acido eicosapentaenoico (EPA) e acido docosaesaenoico (DHA). Mentre la ricerca ha collegato il crescente consumo di EPA e DHA per la salute del cuore, il miglioramento delle funzioni cerebrali e possibili benefici per la salute come il miglioramento della depressione o l'artrite reumatoide, gli studi ora suggeriscono che l'ALA può produrre un ridistribuzione associata alla protezione del cuore e del fegato. Il consumo di semi di chia come fonte di acido alfa-linolenico (ALA) può portare alla ridistribuzione associata alla protezione del cuore e del fegato. I principali benefici dei semi di chia sono di vasta portata e in termini di super alimenti,questa è sicuramente una delle prime dieci.2)  HEMP SEED dimensione della porzione = 1 cucchiaio Più persone stanno scoprendo i benefici nutrizionali di semi di canapa, noci e olio. La canapa contiene:
  • - I 20 aminoacidi, inclusi i 9 aminoacidi essenziali (AAE) che i nostri corpi non possono produrre.
  • - Un'alta percentuale di valore proteico di proteine ​​semplici che rafforzano l'immunità e difendono dalle tossine.
  • - Mangiare semi di canapa in qualche modo potrebbe aiutare, se non curare le persone con malattie da immunodeficienza. Questa conclusione è supportata dal fatto che i semi di canapa sono stati usati per trattare le carenze nutrizionali causate dalla tubercolosi, una grave malattia che blocca l'alimentazione che provoca l'atrofia del corpo.
  • - La più grande fonte botanica di acido grasso essenziale della natura, con più acidi grassi essenziali rispetto ai semi di lino o qualsiasi altra noce o olio di semi.
  • - Un rapporto 3: 1 ideale di acido linoleico omega-6 e acido linolenico Omega-3 - per la salute cardiovascolare e il rafforzamento generale del sistema immunitario.
  • - Una fonte superiore di proteine ​​vegetariane considerata facilmente digeribile.
  • - Una ricca fonte di fitonutrienti, l'elemento protettivo delle malattie delle piante con i benefici protettivi di immunità, sangue, tessuti, cellule, pelle, organi e mitocondri.
  • - La fonte più ricca conosciuta di acidi grassi polinsaturi essenziali.
Secondo l'industria dei coltivatori di canapa, la canapa industriale prodotta per alimenti, carburanti e fibre naturali non contiene praticamente THC (meno dello 0,3%). Infatti, quando la canapa viene trasformata in olio di semi di canapa e latte di semi di canapa, ad esempio, la quantità di minuti di THC nella canapa viene ulteriormente ridotta. Eppure c'è ancora uno stigma dovuto  all'idea di lunga data che la canapa e la marijuana siano la stessa cosa. La canapa  è in realtà classificata con la marijuana come parte del  Controlled Substances Act del 1970  e quindi è illegale coltivarla negli Stati Uniti. Ma è un seme molto interessante che ha usi nuovi.Il modo migliore per garantire che il corpo abbia abbastanza materiale aminoacidico per produrre le globuline è quello di mangiare cibi ricchi di proteine ​​della globulina. Poiché la proteina di semi di canapa è globulinaedistina al 65% e include anche quantità di albumina, la proteina è prontamente disponibile in una forma molto simile a quella presente nel plasma sanguigno. Mangiare semi di canapa fornisce al corpo tutti gli aminoacidi essenziali necessari per il mantenimento della salute e fornisce le classi e le quantità necessarie di aminoacidi di cui il corpo ha bisogno per produrre siero e globuline sieriche di albumina umana, come le gamma globuline che migliorano sistema immunitario. Mangiare semi di canapa potrebbe aiutare, se non curare, le persone che soffrono di malattie da immunodeficienza.Questa conclusione è supportata dal fatto che i semi di canapa sono usati per trattare le carenze nutrizionali causate dalla tubercolosi, una grave malattia che blocca l'alimentazione che provoca l'atrofia del corpo.3)  SEMI DI GRANADAPorzione = 1/2 tazza I melograni sono una ricca fonte di antiossidanti. Pertanto, aiutano a proteggere le cellule del corpo dai radicali liberi, che causano l'invecchiamento precoce. In parole semplici, il succo di melograno pompa il livello di ossigeno nel sangue. Gli antiossidanti combattono i radicali liberi e prevengono i coaguli di sangue. Questo alla fine aiuta il flusso sanguigno liberamente nel tuo corpo, migliorando a sua volta i livelli di ossigeno nel sangue. I melograni sono particolarmente ricchi di polifenoli, una forma di antiossidante che aiuta a ridurre il rischio di cancro e malattie cardiache. Infatti, il succo di melograno, che contiene tannini, antociani e acido ellagico, che sono stimolatori della salute, ha una maggiore attività antiossidante rispetto al tè verde e al vino rosso. La granata,con i suoi semi commestibili in sacchi succosi, è ricco di vitamina C e potassio ed è povero di calorie (80 per porzione, che è poco meno di un terzo di un frutto medio) e una buona fonte di fibre. Le proprietà antiossidanti del melograno impediscono la bassa densità del colesterolo lipoproteico dall'ossidazione. In sostanza, ciò significa che i melograni prevengono l'indurimento delle pareti delle arterie con grasso in eccesso, liberando le arterie grasse pompandole con antiossidanti. "I topi che hanno bevuto il succo di melograno sono stati in grado di ridurre in modo significativo la progressione dell'aterosclerosi di almeno il 30 percento", ha affermato il co-autore dello studio Dr. Claudio Napoli, professore di medicina e patologia clinica presso la School of Medicine. dall'Università di Napoli in Italia.I benefici per la salute del melograno scorrono in profondità nelle ossa e possono ridurre i danni alla cartilagine per le persone affette da artrite. Questo frutto ha la capacità di ridurre l'infiammazione e combattere gli enzimi che distruggono la cartilagine.4)  SEMI DI LINOPorzione = 1-2 cucchiaini (base) La fibra alimentare dai semi di lino sopprime gli aumenti dei livelli lipidici nel sangue dopo un pasto e modula l'appetito. I ricercatori dell'Università di Copenaghen sottolineano che le fibre di lino sopprimono l'appetito e aiutano a perdere peso. Il seme di lino è stato coltivato per secoli ed è stato celebrato per la sua utilità in tutto il mondo. Ippocrate scrisse dell'uso dei semi di lino per alleviare il dolore addominale e l'imperatore francese Carlo Magno favorì così tanto i semi di lino che approvò leggi che ne richiedevano il consumo! I principali benefici per la salute dei semi di lino sono dovuti al suo ricco contenuto di acido alfa linolenico (ALA), fibra alimentare e lignani. L'acido grasso essenziale ALA è un potente antinfiammatorio,diminuendo la produzione di agenti che promuovono l'infiammazione e abbassano i livelli ematici di proteina C-reattiva (PCR), un bio-marker di infiammazione. Attraverso le azioni dell'ALA e dei lignani, è stato dimostrato che i semi di lino bloccano la crescita tumorale negli animali e possono aiutare a ridurre il rischio di cancro nell'uomo. I lignani sono fitoestrogeni, composti vegetali che hanno effetti simili agli estrogeni e proprietà antiossidanti. I fitoestrogeni aiutano a stabilizzare i livelli ormonali, riducendo i sintomi della sindrome premestruale e della menopausa e che possono ridurre il rischio di sviluppare il cancro al seno e alla prostata. La fibra di semi di lino promuove una sana funzione intestinale.Un cucchiaio di semi di lino interi contiene quanta fibra di mezza tazza di crusca d'avena cotta. Le fibre di lino solubili possono abbassare i livelli di colesterolo nel sangue, contribuendo a ridurre il rischio di infarto e ictus. I semi di lino macinati offrono maggiori benefici nutrizionali rispetto ai semi interi. Macina i semi a casa usando un macinacaffè o un frullatore e aggiungili a cereali, prodotti da forno e frullati.e aggiungerli a cereali, prodotti da forno e frullati.e aggiungerli a cereali, prodotti da forno e frullati.5)  SEMI DI ZUCCA Porzione = 1/2 tazza Sono gli  unici  semi alcalini in questo mondo dietetico altamente acido. Aggiungi semi di zucca al tuo elenco di alimenti ricchi di proteine. 100 grammi di semi su base giornaliera forniscono il 54 percento del fabbisogno giornaliero in termini di proteine. La maggior parte di noi prende pillole per ricostituire la carenza vitaminica del complesso B, la prossima volta prova con i semi di zucca. I semi di zucca sono una buona fonte di vitamine del gruppo B come:
  • - tiamina
  • - riboflavina
  • - niacina
  • - acido pantotenico
  • - vitamina B-6
  • - folati
Per coloro che sono di buon umore, i semi di zucca possono aiutare a combattere la depressione. Il componente chimico L-triptofano è l'ingrediente segreto per migliorare il tuo umore. Sapevi che i semi di zucca possono prevenire i calcoli renali? Gli studi suggeriscono che i semi di zucca possono aiutare a prevenire alcune formazioni di calcoli renali, come calcoli renali di ossalato di calcio. I semi di zucca mantengono persino segreti nella lotta contro i parassiti, in particolare i tenia. 6)  SEMENTI DI ALBICOCCAPorzione = 1/4 tazza I chicchi di albicocca sono, come la maggior parte delle noci e dei semi, molto nutrienti. Tra i nutrienti che contengono c'è uno chiamato amigdalina, che è anche conosciuta come vitamina B17. Attacca le cellule tumorali e quindi  può aiutare a prevenire lo scoppio del cancro nei nostri corpi.L'amigdalina (vitamina B17) è contenuta in centinaia di alimenti, ma quelli che sono particolarmente ricchi di amigdalina sono in gran parte scomparsi dalla nostra dieta occidentale. Le persone in tutto il mondo che continuano a seguire una dieta tradizionale hanno dimostrato di essere in gran parte libere dal cancro. Queste diete sono ricche di alimenti che contengono amigdalina. Oltre ai noccioli di albicocca, esempi di altri alimenti ricchi di amigdalina sono le mandorle amare (l'amigdalina ha un sapore amaro - le mandorle dolci non lo contengono e i noccioli di albicocca che non sono amari non lo contengono). Altri alimenti che contengono amigdalina includono semi di mela, semi d'uva, miglio, fave, la maggior parte delle bacche, manioca e molti altri semi, fagioli, legumi e cereali - ma non quelli che sono stati altamente ibridati.Per la prevenzione, tuttavia, Dr. Ernst Krebs T Jr.,  il biochimico che per primo ha prodotto laetrile (amigdalina concentrata) negli anni '50, ha raccomandato che se una persona mangia undici e cinquanta chicchi di albicocca al giorno per tutta la vita, con l'equivalente restrizione di Chernobyl, è probabile che essere senza cancro. 7)  SEMI DI SESAMO  Porzione = 1/4 tazza I semi di sesamo possono essere il condimento più antico conosciuto dall'uomo. Sono molto apprezzati per il loro olio, che è eccezionalmente resistente all'irrancidimento. I semi di sesamo non solo sono un'ottima fonte di manganese e rame, ma sono anche una buona fonte di calcio, magnesio, ferro, fosforo, vitamina B1, zinco e fibre alimentari. Oltre a questi importanti nutrienti, i semi di sesamo contengono due sostanze uniche: sesamina  e  sesamolina. Entrambe le sostanze appartengono a un gruppo di speciali fibre benefiche chiamate  lignani  e hanno dimostrato di avere un effetto di riduzione del colesterolo nell'uomo e di prevenire l'ipertensione e aumentare l'apporto di vitamina E negli animali. È stato anche scoperto che la sesamina protegge il fegato dai danni ossidativi. 8)  SEMI DI GIRASOLEPorzione = 1/4 tazza I semi di girasole sono un'ottima fonte di vitamina E, il principale antiossidante liposolubile del corpo. La vitamina E viaggia in tutto il corpo, neutralizzando i radicali liberi che altrimenti danneggiano le strutture che contengono grasso e molecole, quali membrane cellulari, cellule cerebrali e colesterolo. I semi di sesamo hanno uno dei più alti contenuti di fitosteroli nei semi. I fitosteroli sono composti trovati nelle piante che hanno una struttura chimica molto simile a quella del colesterolo e quando è presente nella dieta, in quantità sufficienti, si ritiene che riduca i livelli di colesterolo nel sangue, aumentando la risposta immunitaria e diminuendo il rischio di alcuni tipi di cancro. I semi di girasole sono una buona fonte di magnesio.Numerosi studi hanno dimostrato che il magnesio aiuta a ridurre la gravità dell'asma, abbassare la pressione alta e prevenire l'emicrania, oltre a ridurre il rischio di infarto e ictus. 9)  Semi di cuminoPorzione = 1 cucchiaio da tavola Il cumino è un seme usato fin dall'antichità. Questa erba tradizionale è nota per i suoi benefici per la salute e gli usi medicinali da centinaia di anni. Il cumino è utile per i disturbi digestivi e anche come antisettico. I semi stessi sono ricchi di ferro e aiutano ad aumentare l'energia del fegato. Il cumino aiuta anche ad alleviare i sintomi del raffreddore comune. Se hai mal di gola, prova ad aggiungere un po 'di zenzero essiccato all'acqua di cumino per alleviarlo. Il succo di cumino è un ottimo tonico per il corpo, anche se non hai una malattia specifica. Si dice che aumenti il ​​calore nel corpo, rendendo così il metabolismo più efficiente. È anche considerata un'erba potente per i reni e il fegato,che può aiutare a rafforzare il sistema immunitario. Si ritiene inoltre che i semi di cumino nero trattino l'asma e l'artrite.10)  SEMI D'UVA Porzione = 1-2 cucchiai I semi d'uva hanno un'alta concentrazione di:
  • - flavonoidi - vitamina E
  • - acido linoleico
  • - polifenoli
L'estratto di semi d'uva può prevenire malattie cardiache come ipertensione e colesterolo alto. Limitando l'ossidazione lipidica, i composti fenolici nei semi d'uva possono ridurre il rischio di malattie cardiache, come l'inibizione dell'aggregazione piastrinica e la riduzione dell'infiammazione. Uno studio pubblicato sulla rivista  Carcinogenesis  mostra che l'estratto di semi d'uva (ESU) uccide le cellule di carcinoma squamoso, lasciando intatte le cellule sane. I semi d'uva possono persino ridurre l'infettività dei sostituti del Norovirus secondo una ricerca pubblicata su Microbiologia applicata e ambientale. Fonte: //www.creadess.org/

Articoli Correlati