Secondo Harvard, questo è l'unico esercizio efficace per avere un marcato addome.

Su Internet ci sono molte ricette e suggerimenti per avere una pancia con addominali marcati, come più di uno vorrebbe. Ma quale di tutti è il più efficace? In caso di dubbi, la Harvard University School of Medicine ha la risposta: routine isometriche.

Come dettagliato in uno speciale rapporto sulla salute della scuola, questa sarebbe la migliore alternativa per appiattire, stringere e tonificare l'addome.

[Potrebbe interessarti anche: 7 spezie che puoi usare per sgonfiare l'addome]

Questo è l'esercizio che equivale a più di 1000 sit-up

Cosa sono gli esercizi isometrici?

Sono quelli in cui il muscolo viene stretto senza fare movimento. Sono ampiamente utilizzati in riabilitazione, perché tonificano i muscoli e non sono dannosi per le articolazioni.

Esistono esercizi isometrici attivi e passivi. I primi sono quelli in cui viene esercitata la forza su qualcosa; i secondi, al contrario, si limitano a resistere a un carico o a mantenere una posizione fissa.

Harvard ha scoperto che i ferri da stiro, ad esempio, sono molto efficaci nel segnare l'addome poiché fanno contrarre i muscoli per più di 10 secondi, lavorando allo stesso tempo addome, schiena e glutei.

[Potrebbe interessarti anche: Come eseguire un massaggio auto-riducente sull'addome]

Come puoi applicare questa routine?

piastra

Ferro addominale

Sdraiati sullo stomaco e alzati sostenendoti sugli avambracci o sui palmi delle mani e sulla punta dei piedi. Assicurati che la schiena sia dritta e guarda in basso per non sforzare il collo. Mantieni questa posizione per 1 o 2 minuti e rilassati,

Plancia laterale

Dalla posizione precedente, porta il piede destro sopra la sinistra e solleva il braccio destro verso il soffitto, formando un piano laterale. Dovresti appoggiare saldamente il palmo sinistro sul pavimento e sollevare leggermente il fianco.

Tenere premuto per 1 o 2 minuti e ripetere sull'altro lato, passando attraverso la piastra al centro.

tramite GIPHY

Lastre inclinate

Nella posizione della plancia, inclina l'anca da un lato all'altro come se volesse toccare il suolo. Il giro deve essere fatto dall'anca, con l'addome contratto verso l'interno in modo che i tuoi obliqui funzionino. Esegui quattro serie da 8 a 10 ripetizioni su ciascun lato.

tramite GIPHY

All'inizio può essere difficile rimanere in posizione lunga. Ma man mano che i muscoli diventano più forti, ti manterrai sempre di più. Tutto è una questione di pratica!

Importante: è opportuno chiarire che Bioguia non fornisce consulenza medica né prescrive l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici o mentali senza la consulenza di un medico, né direttamente né indirettamente. In caso di richiesta a tal fine di qualsiasi informazione su questo sito, Bioguia non si assume alcuna responsabilità per tali atti. L'intenzione del sito è solo quella di offrire informazioni di carattere generale per aiutare nella ricerca di crescita e sviluppo personale.

fonti:

Cultura collettiva

Aptavs.com

Articoli Correlati