Trucco semplice e naturale per rimuovere il tartaro da un bollitore o un bollitore

Il bollitore o il bollitore è uno degli utensili che vengono utilizzati di più ogni giorno a casa, sia che si tratti di preparare un tè, un caffè, una zuppa, il "compagno" in alcuni paesi, o addirittura riempire una bottiglia di acqua calda.

Ma, molte volte, il fastidioso tartaro , che è un composto solido biancastro chiamato carbonato di calcio, si accumula sulle pareti interne . In acque "dure", caratterizzate da un'alta concentrazione di carbonato di calcio o calce, si cristallizza durante l'ebollizione e aderisce alle superfici.

Per rimuoverlo correttamente e senza ricorrere a prodotti costosi con componenti abrasivi, puoi imparare questo semplice trucco per il quale avrai bisogno di alcuni ingredienti che puoi trovare a casa.

ingredienti

rimuovere il tartaro del bollitore o la teiera naturale con aceto

  • Aceto (puoi anche usare il succo di limone)

  • acqua

Processi

rimuovere il bollitore o il bollitore

1. Prepara una miscela con parti uguali di aceto e acqua. Metti il ​​liquido all'interno del bollitore e lascialo agire per un'ora.

2. Metti il ​​bollitore sul fuoco e porta ad ebollizione. Fare attenzione che non sia troppo pieno in modo che non trabocchi.

3. Svuotare e risciacquare bene.

Esegui questa procedura ogni due mesi per assicurarti di rimuovere regolarmente i depositi di tartaro dal tuo bollitore o bollitore.

rimuovere il bollitore

Un altro trucco:

Puoi anche mescolare bicarbonato di sodio con succo di limone in un litro d'acqua. Quindi fai bollire nel bollitore e risciacqua bene.

raccomandazioni:

  • Non tentare di rimuovere il tartaro con elementi che possono danneggiare la superficie del bollitore.

  • Non bollire l'acqua troppo a lungo in quanto ciò può rendere più facile la comparsa del tartaro.

  • Dopo aver applicato questo trucco, risciacquare almeno tre volte prima di usarlo.

Original text


Articoli Correlati