Questo albero non può essere abbattuto perché possiede se stesso

Oggi molti giovani possono solo sognare di possedere un po 'di terra, perché in realtà a causa dell'aumento dei prezzi dei terreni e dei poveri salari, dovranno accontentarsi di affittare per il resto della loro vita. Tuttavia, è curioso che ci sia un pezzo di terra negli Stati Uniti che nessuno può toccare, dal momento che non appartiene a una persona, ma al residente del luogo, un grande albero.

È "Il figlio dell'albero che possiede se stesso" , un albero che si erge in una piccola città chiamata Athens, in Georgia, negli Stati Uniti. Il suo nome è dovuto a suo padre, l'originale "Albero che possiede se stesso", noto anche come "Oak Jackson" per via dell'uomo che gli ha dato la sua libertà.

Fonte: QTG

Si dice che alla fine del diciannovesimo secolo un uomo, il colonnello William Henry Jackson, volesse dimostrare quanto amasse l'albero in cui, secondo lui, aveva vissuto eventi memorabili durante la sua infanzia, quindi cercò di acquistare il cosiddetto "Lotto # 14" in la comunità di Atene e lo diede all'albero.

"Io, WH Jackson, di Clarke, da un lato, e la quercia ... di Clarke, d'altro canto: testimoniano che il summenzionato WH Jackson per considerazione, il grande affetto che ha per l'albero menzionato, e il grande desiderio di vederlo protetto, con questi regali, garantisce alla quercia citata l'intero possesso di se stesso e la terra che è a un metro di distanza da se stesso ”.

Fonte: Trip Advisor

Sebbene non siano state trovate informazioni ufficiali su quella transazione, in cui Henry Jackson ha donato la sua terra all'albero, è diventata una tradizione popolare, perché per molti decenni quell'albero è stato il più famoso negli Stati Uniti. È diventato una specie di celebrità locale.

Il padre dell'albero che è lì oggi è caduto nel 1942, anche se alcune persone credono che fosse già morto da anni. Era caduto in un grave deterioramento e pian piano cedeva, fino a quando, nel dicembre di quell'anno, fu completamente ridotto.

Fonte: Commonwealth digitale

Per quattro anni la terra era vuota, ma su iniziativa di un locale, molte persone che avevano piantato nuovi alberi grazie alle ghiande dell'albero precedente hanno gareggiato per sostituire il padre. Fu così che nel 1946 arrivò il nuovo residente. Oggi questo albero raggiunge i 15 metri di altezza, ma proprio come suo padre, dovrebbe crescere fino al doppio delle sue dimensioni.

Questo è un aneddoto interessante, ma sicuramente dovrebbe andare oltre. Milioni di alberi importanti vengono abbattuti anno dopo anno, nonostante il fatto che in molti paesi sia vietato l'abbattimento di alberi di età superiore ai 100 anni. Forse se tutti possedessero la terra che appartiene loro legittimamente, la situazione sarebbe diversa.

Fonte :

Atlas Obscura

Articoli Correlati