Qual è il significato emotivo di una contrattura secondo la biodecodifica

Tutti hanno mai avuto una contrazione muscolare . I più comuni sono quelli del collo e della schiena. A volte generano lievi fastidi ed è per questo che possiamo continuare a fare le nostre attività quotidiane; ma altri il dolore può diventare molto acuto e impedirci direttamente di muoversi facilmente.

Nella maggior parte dei casi, associamo una contrattura a una cattiva postura, dopo aver dormito male o aver fatto una mossa sbagliata. E il tuo senso emotivo? Cosa ci dice il corpo attraverso una contrattura?

[Potrebbe interessarti anche: qual è il significato emotivo dei punti e delle voglie]

[Potrebbe interessarti anche: qual è il significato emotivo dei problemi al seno?]

Sebbene siamo abituati a registrare ciò che ci accade in modo frammentato (dolore al ginocchio, al braccio, alla testa, ecc.), Siamo un'unità. Corpo e mente sono uniti e, se stiamo bene, rimangono in armonia. Il dolore potrebbe essere, in questo senso, un indicatore del fatto che qualcosa di quell'equilibrio è stato sconvolto , e quindi dobbiamo chiederci cosa non va in noi.

Secondo il Biodecodifica , ogni malattia ha un significato emotivo che può essere rintracciato in ogni persona. Nel caso della schiena , ad esempio, rappresenta il nostro modo più strutturale di essere, vivere e sentire. Pensa che ci sia la nostra colonna vertebrale, la base su cui viene mantenuta l'intera struttura.

Inoltre, la parte posteriore è la parte più rivelatrice del nostro interno; simbolicamente è il luogo in cui "localizziamo" ciò che non vogliamo esporre.

Emozioni come rabbia, risentimento, paura o preoccupazioni possono "ammassarsi" in nodi e creare tensione.

Secondo gli specialisti, le emozioni associate a una contrattura possono essere: responsabilità eccessiva o assunzione di oneri altrui come propri (area cervicale); paure (area posteriore); frustrazioni (parte bassa della schiena); e rabbia (area bassa, vicino all'intestino). Questo può variare a seconda di ogni persona, quindi è necessario che se ritieni che le tue contratture possano avere un significato emotivo, dovresti ricorrere a un professionista che può guidarti a liberare l'emozione che potrebbe bloccare il tuo benessere.

Se hai una contrattura alla schiena, ma non hai avuto alcun trauma, chiediti:

Cosa ti sta appesantendo nella vita? C'è qualcosa nel tuo modo di sentire / agire / pensare che ti sta portando in qualche tipo di conflitto? Di cosa ti senti "rigido"? Dove ti piacerebbe trasferirti e non puoi come vuoi?

Ricorda: ogni problema emotivo avrà sicuramente i suoi sintomi esterni nel corpo. Ascolta te stesso, registra ciò che ti accade e genera emozioni; a volte cercare di nasconderle potrebbe essere meno vantaggioso per te. Abbi cura di te prima di tutto.

Importante: va chiarito che Bioguía non fornisce consulenza medica né prescrive l'uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici o mentali senza la consulenza di un medico, né direttamente né indirettamente. In caso di richiesta a tal fine di qualsiasi informazione su questo sito, Bioguía non si assume alcuna responsabilità per tali atti. L'intenzione del sito è solo quella di offrire informazioni di carattere generale per aiutare nella ricerca di crescita e sviluppo personale.

fonti:

Yoga e medicina orientale

Betty sara

Articoli Correlati