Latte di mandorle: come farlo, benefici e suoi miti

Sempre più persone smettono di consumare latte bovino per passare alle verdure. Tra questi, il latte di mandorle, per i suoi benefici, è uno dei più scelti.

Fitness, vegani, diabetici e intolleranti al lattosio, tra gli altri, trovano in questo prodotto un sostituto del latte che sono abituati a bere.

Non vi è dubbio che il latte di mandorle ha una quantità enorme di benefici, ma sono gli stessi di quelli del latte animale? È meglio o peggio di così? Vale la pena farlo a casa?

In questo post rispondiamo a tutte le tue domande e ti forniamo la ricetta migliore e più semplice per prepararla a casa.

Il valore nutrizionale del latte di mandorle: miti e verità

Si dice così tanto di questa bevanda che a volte è difficile ripulire ciò che è vero e ciò che è mito. Quindi di seguito vi forniamo i dati più rilevanti sul suo valore nutrizionale.

Il latte di mandorle ha poche calorie

È vero che il latte di mandorle ha poche calorie.

Pertanto, se stai cercando di perdere peso e non hai voglia di smettere di consumare latte, questa opzione è molto più consigliata. È un sostituto ideale del latte bovino, ma una tazza senza zucchero è a malapena di 30 calorie.

Non contiene la stessa quantità di calcio del latte animale

In generale, si dice che il latte di mandorle sostituisca il latte animale e fornisca quantità simili di calcio. In questo caso, è un mito.

Anche se è vero che le mandorle intere forniscono calcio, il suo estratto o latte non è così tanto. Per ottenere la stessa quantità di calcio di una tazza di latte bovino, sarebbe necessario bere quantità esagerate di latte di mandorle.

Nel latte di mandorle industriale viene solitamente aggiunto calcio.

[Potresti anche essere interessato: 7 cose buone che accadono se mangi 2 mandorle al giorno]

Non contiene grassi saturi

Il latte bovino ha un'enorme quantità di grassi saturi, che non sono molto buoni per la salute e influenzano negativamente il colesterolo e le malattie e i problemi cardiovascolari, tra gli altri.

Sebbene limitare il suo consumo (il massimo raccomandato è il 10% delle calorie totali ingerite) non dovrebbe essere dannoso, è vero che più è evitato, meglio è per la salute.

In tal senso, è vero che il latte di mandorle è un'opzione molto più sana.

Ha poche proteine

È importante sottolineare che è un mito che il latte di mandorle può sostituire il vaccino in termini di apporto proteico. Sebbene contenga questo nutriente essenziale, il latte di mandorle ha 1 gr. ogni 100, mentre quello di origine animale ha tra 8 e 10 gr. ogni 100.

Pertanto, soprattutto per le diete vegane, bere latte di mandorla non dovrebbe essere considerato in grado di soddisfare il fabbisogno nutrizionale di proteine ​​e dovrebbe essere integrato con molti altri alimenti.

È ricco di sostanze nutritive

Il fatto che abbia poche proteine ​​non significa che non abbia un alto valore nutrizionale. In effetti, il latte di mandorle contiene tonnellate di vitamine e minerali, come vitamine D e A, B2, proteine, omega 6, zinco e magnesio.

Quindi è meglio il latte di mandorle o il vaccino?

In realtà, non esiste una risposta concreta a questa domanda, poiché dipende molto da ciò che stai cercando.

Se vuoi incorporare più proteine ​​per una dieta fitness o hai bisogno di aumentare l'apporto di calcio perché hai, ad esempio, problemi alle ossa, il latte di origine animale è senza dubbio migliore per te.

D'altra parte, se stai cercando un sostituto perché sei a dieta vegana e non vuoi perdere l'abitudine di bere un caffè al mattino, il latte di mandorle è un'opzione perfetta: è nutriente e delizioso.

Infine, se stai cercando di perdere peso mentre stai ancora bevendo la bevanda bianca ogni giorno, anche il latte vegetale può essere un'opzione ideale.

Latte industriale vs. mandorle la casa fatta

La cosa migliore del latte di mandorle è che può essere fatto a casa in un modo molto semplice.

Ecco alcuni dei motivi per cui dovresti pensare a fare il latte di mandorle a casa:

Ti prendi cura dell'ambiente

Conosciamo già le conseguenze devastanti che l'industria può avere sull'ambiente, non importa se si tratta di produrre alimenti di origine animale o vegetale. Nel caso del latte di mandorle, il danno principale è il consumo eccessivo di acqua che viene prodotto a livello industriale per produrre questa frutta secca.

Una scatola con 350 ml di latte di mandorle utilizza, per la sua produzione industriale, circa 115 litri di acqua.

La California è il principale produttore al mondo e con la crescente popolarità di questo latte, l'approvvigionamento idrico si sta esaurendo a un livello allarmante. A tal punto ciò è tale che si dice che la spesa per l'acqua generi alterazioni nella terra, il che rende lo Stato ancora più vulnerabile ai già comuni terremoti nella regione.

Naturalmente, ciò non significa che la produzione industriale di latte di mandorle sia più dannosa per l'ambiente rispetto al latte di mucca. Ma dal momento che siamo fortunati ad essere in grado di farlo a casa, cosa impossibile con il latte animale, possiamo dare un notevole contributo al miglioramento della cura del pianeta.

È più economico

Inoltre, il latte di mandorle fatto in casa è significativamente più economico di quello disponibile nei supermercati e nei negozi dietetici. Sebbene le mandorle non siano la frutta secca più economica sul mercato, per fare un litro di latte basta una tazza (ricordarsi di leggere la ricetta alla fine dell'articolo).

Quindi puoi risparmiare un sacco di soldi, soprattutto se lo consumi regolarmente.

È più naturale

Ogni prodotto realizzato su larga scala ha aggregati industriali, che ne consentono la conservazione, che danno sapore, ecc. Anche le migliori marche e il latte "privo di additivi" conterranno una sorta di prodotto non così naturale.

Per fare il latte di mandorle a casa hai solo bisogno di mandorle e acqua, quindi l'elaborazione è completamente naturale.

Preparare il latte di mandorle a casa: la migliore ricetta

La cosa migliore di fare il latte di mandorle a casa è che è così semplice che non ci crederai nemmeno.

Per iniziare, hai solo bisogno di due ingredienti:

  • 1 tazza di mandorle
  • 1 litro d'acqua

Opzionale:

  • zucchero muscabo, stevia o datteri da addolcire.

Preparazione

Per prepararlo, devi prima immergere la tazza di mandorle. Idealmente, dovrebbero essere tra le 8 e le 12 ore in acqua, quindi puoi immergerle la sera prima di preparare la ricetta.

Dopo quelle ore, scola le mandorle e mettile nel frullatore. Aggiungi una tazza d'acqua e inizia a mescolare, in modo che le mandorle vengano lavorate meglio. Una volta elaborati abbastanza bene, aggiungi più acqua.

Idealmente, dovresti aggiungere una tazza di acqua alla volta e mescolare, perché a seconda della consistenza che stai cercando potresti preferire utilizzare meno acqua. Lo scegli tu!

Alla fine, se vuoi, puoi usare lo zucchero muscabo o la stevia per addolcire. Se si preferisce addolcire usando le date, è necessario aggiungerle al mixer (fresco e snocciolato) e macinarle bene insieme alle mandorle.

Suggerimento: puoi preparare il latte di mandorle senza immergerlo in precedenza, anche se non sarà così liscio e dovresti avere un frullatore forse più potente. Non è raccomandato, ma se hai fretta puoi farlo.

[Leggi anche: Latti vegetali: benefici e come farli]

Ti piace il latte di mandorle? Lo faresti a casa ora che sai come fare? Diteci nei commenti

fonti:

Take Care Plus

squillante

Nutrizione in movimento

Articoli Correlati