Come realizzare un sistema di irrigazione a goccia a casa

Un sistema di irrigazione a goccia è un modo per mantenere irrigato il giardino quando non ci sei, e quindi anche risparmiare tempo.

Per sviluppare un sistema di irrigazione a goccia a casa, ci sono alcune linee guida da considerare: le bottiglie giuste per il campo sono bottiglie di soda da 2 litri. Se non vogliamo avere problemi quando li riempiamo, raccomandiamo di usarlo con il paletto.

L '"amaretto gocciolante" può essere rimosso dai cavi scartati da una compagnia telefonica, da cui rimuoviamo il rame; Un altro tipo di amaretto è il "contagocce di siero" degli ospedali. La punta dell'amaretto deve essere sempre al di sotto del livello dell'acqua poiché se non gocciola, come avrete dedotto le gocce "artefatto" per gravità.

Esistono diversi metodi per creare un sistema a goccia.

Metodo A:

  • Foro di ventilazione superiore (o tappo non stretto).
  • Paletto per il fissaggio del dispositivo a terra, a cui abbiamo praticato due fori per fissare la bottiglia con la corda.
  • Stick per riparare l'amaretto.
  • Foro inferiore attraverso il quale vengono inseriti i maccheroni nella bottiglia. Questo giunto deve essere il più stretto possibile, per sigillarlo, viene utilizzata colla resistente.
  • Quando la bottiglia è piena, in modo che inizi a gocciolare, la bottiglia viene spremuta, coprendo a sua volta il "bujero" superiore.

Metodo B:

  • Foro nella spina attraverso la quale sono inseriti i maccheroni.
  • Altrimenti è tutto uguale al metodo A.
  • Viene utilizzato più maccheroni rispetto al metodo A, ma può essere modificato in loco.
  • Per iniziare a gocciolare, devi sempre succhiare l'amaretto.
  • Se una bolla d'aria penetra nei maccheroni, si rompe la colonna d'acqua e la pompa smette di perdere.
Metodo C:

Original text


  • Fai un buco nella parte inferiore della bottiglia e un altro nel tappo, posizionalo vicino all'albero, in modo che il rivolo cada il più vicino possibile.

  • Con questo metodo i maccheroni vengono eliminati; il grande svantaggio è che se l'albero è mal piantato è difficile guidare la caduta alla base dell'albero.

    conclusioni

    • È un sistema molto efficace, poiché non si spreca una goccia d'acqua. Inoltre, quando gocciola, facciamo in modo che l'acqua penetri in profondità nel terreno e quindi incoraggiamo l'albero a radicare per cercare quell'acqua, facciamo anche impiegare molto più tempo per far evaporare l'acqua.

      • Se l'albero è scarsamente piantato, cioè quando l'acqua viene annaffiata, tutto scende nel canalone o la sacca a sfera è stata lasciata indietro, i metodi A e B sono molto efficaci.

        • La goccia deve essere protetta dal sole.

          • Quando l'albero ha già messo radici, può essere annaffiato direttamente (con il quale non viene utilizzata tutta l'acqua) o con una bottiglia di x litri usando il metodo C.

            • Il tipo di maccherone più efficace è quello dei "gocciolatori di siero" degli ospedali (se nel tuo gruppo ci sono ATS o DOCTOR, è facile poiché questi maccheroni una volta usati vengono scartati). Questo tipo di amaretto ha una piccola chiave con cui è regolato il gocciolamento, cioè, se è chiuso, devi solo aprirlo completamente e sbloccarlo.

              • Affinché il dispositivo inizi a perdere (con questo amaretto), devi solo aprire la chiave e quindi regolarla a tuo piacimento (con il metodo B devi sempre succhiare).

Articoli Correlati