Cosa dovresti sapere prima di mangiare la buca dell'avocado

Negli ultimi anni, l'avocado è diventato uno dei prodotti alimentari più ambiti a causa del numero di ricette e trucchi emersi dal suo uso.

Dal servire il caffè nel suo guscio per creare il perfetto "latte di avocado" alla richiesta del matrimonio offrendo l'anello di fidanzamento all'interno di un avocado, la moda si è diffusa non solo sul cibo ma anche a livello estetico, e i social network hanno promosso il diffusione delle sue proprietà.

Nel 2016, un video di "Nutri me intero" è diventato virale, una pagina di Facebook che offre consigli dietetici, promuovendo il consumo di avocado e citandone le "proprietà miracolose". Da questa pubblicazione è emersa un'infinità di istragramri e blogger che ne consigliano l'uso, grattugiandolo per i frullati o come ingrediente per diversi preparati e assicurando che abbia molte fibre ed sia ricco di antiossidanti e nutrienti.

Inoltre, alcuni affermano che questo seme ha anche proprietà anti-infiammatorie e che serve anche a rendere i capelli più luminosi e la pelle molto più giovane. Esistono molte ricette su come polverizzare o grattugiare e innumerevoli piatti in cui la polvere ottenuta è l'ingrediente principale.

Sebbene non ci siano prove che la fossa sia dannosa per la salute, non ci sono prove dei suoi benefici . La California Avocado Commission (USA) spiega sul suo sito web con uno studio del 2013 della Pennsylvania State University: “Sebbene i dati attualmente disponibili siano molto promettenti, non ci sono abbastanza ricerche per sostenere il consumo del seme avocado ". Cioè, non ci sono ancora prove sufficienti per stimare le sue virtù.

Nel 2013 il Scientific World Journal ha pubblicato uno studio che analizza il potenziale potenziale genotossico dell'estratto di cava di avocado con i topi. Gli animali a cui è stato somministrato il liquido non hanno mostrato cambiamenti nel loro DNA, il che significherebbe che non presentano livelli di tossicità o effetti avversi nel corpo. Tuttavia, non è ancora possibile garantire che un consumo eccessivo del seme non possa causare effetti negativi o secondari in alcuni individui.

In conclusione, dal momento che non ci sono prove scientifiche a supporto o rifiuto dell'uso dell'avocado, se vuoi mangiare puoi, ma ricorda di non farlo in eccesso e non dimenticare di incorporare i nutrienti attraverso altri alimenti per avere una dieta equilibrata.

Articoli Correlati